Sorrento, niente confronto tra candidati. Gargiulo: «Coppola si sottrae». La replica: «Sputano veleno»

Salvatore Dare,  

Sorrento, niente confronto tra candidati. Gargiulo: «Coppola si sottrae». La replica: «Sputano veleno»

Sorrento. Il tanto atteso confronto tra i candidati alla carica di sindaco di Sorrento giunti al ballottaggio Massimo Coppola e Mario Gargiulo non si farà. E’ fumata nera. Gargiulo, da ieri, a mezzo social, sta chiedendo insistentemente a Coppola un momento di sintesi. Da qui un invito esplicito su un confronto sui temi e sui progetti per Sorrento. Il tutto, da trasmettere in diretta su Facebook. Ma è nulla di fatto.

Coppola ha risposto all’invito di Gargiulo, senza nominarlo, nell’ultima diretta Facebook di ieri sera, in cui ha pesantemente bacchettato l’avversario e l’amministrazione uscente, compreso il sindaco uscente Giuseppe Cuomo. «Adesso vogliono fare i confronti? Vogliono farli a tre giorni dalle elezioni? Hanno avuto mesi per confrontarsi. Non hanno mai parlato di programmi, hanno sputato veleno sull’avversario. Noi vogliamo confrontaci con la gente, iniziassero anche loro a confrontarsi con i cittadini» le parole di Coppola che dunque evidentemente non risponde presente alla possibilità stimolata anche da diversi cittadini sui social.

Gargiulo, stamane in diretta su Fb nel consueto appuntamento “Un caffè con Mario”, non ha usato mezzi termini: «Un candidato sindaco non si deve sottrarre a un confronto su invito della stampa e dei cittadini. La città ha bisogno di chiarimenti su dei contenuti da parte dei due candidati sindaci. Non ho paura di un confronto con Coppola».

CRONACA