Utc, arrivano studenti universitari nel Comune di Boscoreale

Pasquale Malvone,  

Utc, arrivano studenti universitari nel Comune di Boscoreale

Rafforzare l’organico del settore urbanistico a costo zero e offrire ai giovani ingegneri opportunità formative negli enti locali. L’amministrazione comunale sta ultimando gli ultimi dettagli per la sottoscrizione del protocollo con l’Ordine degli Ingegneri di Napoli, finalizzata all’attivazione di due tirocini di durata semestrale negli uffici tecnici municipali. La procedura di selezione degli aspiranti sarà organizzata dal comune stesso.  A promuovere l’accordo è l’assessore al ramo, Francesco Faraone, alle prese con la paralisi delle attività di un settore mortificato a causa della carenza di personale. L’esecutivo avrebbe così l’occasione di avvalersi di competenze qualificate e di nuove energie per dare una scossa alle numerose istanze che attendono una risposta. Inoltre, il caposettore Vincenzino Scopa ha avuto mandato dall’esecutivo per la stesura di una delibera che porterà all’assunzione a progetto di 3 tecnici da impiegare per il disbrigo delle pratiche ordinarie. L’urbanistica, al pari della polizia locale, è uno dei settori maggiormente colpiti dai continui pensionamenti del personale, dal dirigente ai dipendenti. Alcune misure tese prima di tutto a ‘snellire’ le farraginose procedure burocratiche sono state già attivate dal consiglio comunale. La norma “sblocca pratiche” prevede l’introduzione dei controlli a campione sugli atti relativi alle istanze in materia edilizia (Scia, Cila, Cil e Sca). Il controllo non esclude le verifiche sulle istanze pervenute all’ufficio, mentre per tutte le altre domande sarà espletata la verifica ordinaria sulla completezza degli atti in merito alla modulistica e a tutti certificati previsti. L’elenco delle istanze da sottoporre ai controlli a campione, con una periodicità di sei mesi, è costituito dalle pratiche presentate al comune nel corso dei sei mesi antecedenti la data prefissata. Il sorteggio sarà effettuato in maniera elettronica con modalità automatica e casuale e si svolgerà in seduta pubblica. Le pratiche sorteggiate saranno oggetto di verifica dell’esistenza dei presupposti e dei requisiti previsti dalla normativa vigente, nonché dalla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni.