Covid: manifestazione a Napoli, migliaia di persone in piazza contro le restrizioni

Redazione,  

Covid: manifestazione a Napoli, migliaia di persone in piazza contro le restrizioni

“Reddito di salute per tutti la crisi la paghino i ricchi”. Questo uno degli striscioni esposti in Pazza Plebiscito a Napoli dove si stanno radunando centinaia di persone per protestare contro i nuovi provvedimenti anticovid da parte del governo e della Regione Campania. In piazza rappresentanti delle categorie che si sentono danneggiate come i ristoratori, i titolari dei bar, settori dell’indotto del turismo, ma anche studenti, esponenti dei centri sociali, singoli cittadini che stanno perdendo il lavoro. “A salute e a prima cosa ma senza sorde nun se cantano messe”, un altro degli striscioni. Intorno alla piazza decine di camionette delle forze dell’ordine e agenti in tenuta antisommossa.

Le migliaia di manifestanti che si trovavano in Piazza del Pebiscito a Napoli per protestare contro i provvedimenti del governo e della Regione hanno avuto il via libera dalle forze dell’ordine per un corteo verso la sede della Giunta Regionale campana nella vicina Via Santa Lucia.

I manifestanti avevano cominciato da alcuni minuti a fare pressione verso Via Cesario Console, blindata dalle forze dell’ordine in tenuta antisommossa. Improvvisamente le forze dell’ordine hanno dato il via libera e una enorme folla si dirige ora verso via Santa Lucia.Urlando “dimissioni, dimissioni” contro il governatore Vincenzo De Luca alcune migliaia di manifestanti sono arrivati davanti all’ingresso della sede della Regione Campania in via Raffaele De Cesare, a Napoli. I manifestanti si sono fermati davanti all’ingresso che è chiuso con le saracinesche abbassate. In tanti intonano ‘Napul’è’ di Pino Daniele.

CRONACA