Il Napoli sfida la Lazio. Attacco da inventare: Petagna al centro, Lozano e Politano esterni

Redazione,  

Il Napoli sfida la Lazio. Attacco da inventare: Petagna al centro, Lozano e Politano esterni
Foto Salvatore Gallo Agenzia Foto&Fatti

NAPOLI  – Un attacco tutto da inventare, una partita da vincere per non correre il rischio di perdere contatto con la zona Champions. E’ questo che ha in testa Rino Gattuso alla vigilia della sfida contro la Lazio, nella trasferta persa lo scorso anno per un gol di Immobile. La settimana che si chiude domani è di quelle dure: il ko con l’Inter, la squalifica di Insigne che alla fine è stata quasi celebrata visto che è arrivata una sola giornata di stop dopo il “vaffa” all’arbitro per il rigore fischiato ai nerazzurri, l’infortunio di Mertens che ha già salutato tutti per andare in Belgio a curarsi la, caviglia in compagnia di Osimhen.

E così al tecnico azzurro restano poche alternative e un attacco obbligato, con Petagna al centro e Politano e Lozano sulle ali. Il dubbio torna quello del tridente netto o della punta con tre attaccanti alle spalle, con Zielinski al centro. Gattuso lo scioglierà nelle prossime ore, valutando chi gli dà maggiore consistenza in un attacco tornano stitico dopo due giornate con quattro gol a partita. Per il resto la squadra è fatta, con l’unico dubbio tra Fabian Ruiz e Demme accanto a Bakayoko al centro del centrocampo, ma anche in queste decisione Gattuso guarderà la rabbia e la malizia, quella necessaria per vincere partite come quella dell’Olimpico. Intanto il Napoli comincia a pensare anche al mercato di gennaio.

In settimana ci sono stati contatti con gli agenti di Milik che continua ad allenarsi da solo, fuori rosa, sapendo che a giugno il suo contratto scade e può andare via a parametro zero. Il Napoli a gennaio vuole cederlo partendo da 18 milioni di euro, una cifra che difficilmente riuscirà a incassare, ma il club è pronto anche a tenerlo fermo fino all’estate, facendogli perdere gli Europei a cui difficilmente verrebbe convocato un giocatore fermo da un anno. Se avrà mercato, il Napoli potrebbe tornare a comprare, magari in giovane da far crescere alle spalle di Osimhen e Insigne.

CRONACA