Focolaio in una Rsa campana, 43 casi. Monitoraggio scuola, 23 studenti positivi

Redazione,  

Focolaio in una  Rsa campana, 43 casi. Monitoraggio scuola, 23 studenti positivi

Scoppia un focolaio di Covid in una casa di riposo per anziani a San Cipriano Picentino, nel Salernitano. Secondo il report diramato su Facebook dal sindaco Sonia Alfano, nella struttura “Casa Albergo Belvedere”, 43 persone risultano positive. “Si tratta – ha spiegato oggi il primo cittadino – di due operatori sanitari, il titolare della struttura e di 40 anziani. Per ora le condizioni di tutti non sembrano destare particolari preoccupazioni”. In regione sono 1.178 oggi i nuovi casi di Covid, di cui 57 sintomatici, su 15.933 tamponi eseguiti: il tasso di positività scende dunque al 7,39 %, in netto miglioramento rispetto all’8,53 di ieri.

Le vittime segnalate dal bollettino odierno dell’unità di crisi sono 26, di cui 9 decedute nelle ultime 48 ore e 17 risalenti ai giorni precedenti; 1.390 i guariti. Su 656 posti letto di terapia intensiva disponibili sono 107 quelli occupati (+ 6 rispetto a ieri), mentre quelli di degenza occupati sono 1.447, meno 23 rispetto a ieri, su 3.160 disponibili. Proseguono le seconde dosi del vaccino tra i sanitari della Campania, in attesa di riprendere con le ‘prime’ vaccinazioni ad altri pazienti, dal 6 febbraio. Domani è prevista una riunione in Regione Campania con i direttori generali delle Asl e il presidente Vincenzo De Luca per partire con la pianificazione della fase successiva della vaccinazione. Dall’1 febbraio, infatti, Pfizer ha assicurato che la fornitura tornerà a livelli normali: senza riduzione quindi la Campania si prepara a coinvolgere altre categorie nella prima dose, a partire dalle persone ultraottantenni.

Sono 23 gli studenti positivi al covid19 rilevati nelle ultime 24 ore nelle scuole di Napoli. Intanto in vista della ripresa in presenza per le superiori l’Eav annuncia un piano straordinario per i trasporti pubblici con l’impiego di 67 autobus – della stessa Eav e di aziende Ncc – in aggiunta a quelli del servizio ordinario, a supporto delle tratte ferroviarie maggiormente interessate e verso i punti dove si concentra il maggior numero di scuole.

CRONACA