Nocera. Tragico incidente in autostrada, Luca muore a 19 anni: scatta l’inchiesta

Mario Memoli,  

Nocera. Tragico incidente in autostrada, Luca muore a 19 anni: scatta l’inchiesta

Un’altra giovanissima vita spezzata. Un altro incidente mortale lungo l’autostrada. L’ennesima tragedia che coinvolge dei ragazzi. Forse ci sarebbe un sorpasso azzardato alla base dell’incidente che venerdì sera è costato la vita a Luca Buonocore, diciannovenne di Tramonti e giocatore della locale squadra di calcio di prima categoria, che viaggiava a bordo di un’automobile insieme ad altri tre amici. E resta da capire chi c’era al volante della Polo finita contro il guard rail prima di diventare un ammasso di lamiere. La comitiva era di ritorno da Napoli, dove aveva effettuato un lavoro per conto di una società che opera per l’Enel. Alla luce dell’informativa della Polstrada giunta sul tavolo della procura di Nocera Inferiore, nessuno (al momento) degli amici della vittima che erano con lui in auto è stato iscritto sul registro degli indagati. Erano le 20.15 di venerdì quando la Polo su cui era a bordo il giovane di Tramonti sbanda sulla Napoli-Pompei-Salerno in direzione Nocera Inferiore all’altezza del chilometro 34,500. La vettura sbanda e finisce contro il guard rail. Uno schianto violento, che non ha lasciato scampo al diciannovenne, morto quasi subito, vanificando così anche l’arrivo dei medici del 118. Al loro arrivo, infatti, il cuore del giovane si era già fermato. Meno gravi, invece, le condizioni degli altri passeggeri dell’automobile – tre in totale -, successivamente ricoverati all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. I medici sulle loro condizioni non si sbilanciano, uno è ancora in gravi condizioni ma non rischierebbe la vita. La salma di Buonocore, molto conosciuto a Tramonti dove viveva con la famiglia e dove appunto giocava con la locale squadra di calcio, è stata trasferita presso la camera mortuaria dell’ospedale Umberto I. La Procura di Nocera Inferiore, che per atto dovuto ha aperto l’inchiesta, dovrebbe liberare la salma in quanto appare abbastanza chiaro quanto accaduto sulla autostrada che da Napoli porta a Salerno. Stabilito il lutto cittadino quando ci saranno i funerali che avverranno quando sarà restituita la salma ai familiari. Ci sarà da chiarire sicuramente se l’incidente è stato provocato dall’alta velocità o da una manovra azzardata di chi era alla guida della Polo che poi si è capovolta finendo la sua corsa al centro della carreggiata. L’informativa della Polstrada è stata consegnata alla Procura nocerina  che si è affidata anche alle telecamere di videosorveglianza presenti lungo il tratto per stabilire eventuali responsabilità.

CRONACA