Troppi contagi al plesso Giusti di Terzigno, si torna in Dad

Andrea Ripa,  

Troppi contagi al plesso Giusti di Terzigno, si torna in Dad

Sale la tensione a Terzigno, troppi contagi nella scuola media Giusti e il sindaco è costretto a firmare l’ordinanza per il ritorno alla didattica a distanza per gli studenti dell’istituto. Nella recente impennata di contagi registrata in città sono stati accertati dieci positivi tra alunni e docenti del plesso. Lo stop alle lezioni in presenza fino al prossimo 15 febbraio, nella speranza che la situazione torni alla normalità. Intanto le sigle sindacali Cgil e Flc Campania hanno scritto al presidente De Luca per chiedere «subito un piano vaccinale per il personale scolastico». «Un piano vaccinale e corsie preferenziali su tamponi e tracciamenti per il mondo della scuola, che vive ancora insicurezze e disagi, in bilico tra il difendere il diritto alla salute e quello all’istruzione«. È questa la richiesta avanzata al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca dai segretari generali di Cgil e Flc Campania, Nicola Ricci e Ottavio De Luca. Per realizzare questi obiettivi è fondamentale per il sindacato «la pubblicazione dei dati certificati sulla diffusione dei contagi in ambito scolastico». «Non è più pensabile – sostengono Cgil e Flc Campania – assumere decisioni in base a dati empirici o casistiche. È necessario creare una corsia preferenziale per la scuola sull’effettuazione dei tamponi e dei tracciamenti, aggiornare i protocolli di sicurezza anche in base alle nuove varianti del virus, ed è estremamente importante – concludono Ricci e De Luca – approntare per il personale della scuola un piano vaccinale».

CRONACA