Vaccini: la Campania prepara l’avvio della seconda fase. Ma mancano le dosi, potrebbero volerci mesi

Redazione,  

Vaccini: la Campania prepara l’avvio della seconda fase. Ma mancano le dosi, potrebbero volerci mesi

La Regione Campania sta preparando tutta la documentazione per il lancio della seconda fase della vaccinazione che comprenderà prima di tutto le persone con patologie, tra le quali anche cittadini più giovani . Lo si apprende da fonti della Regione Campania. Le priorità della vaccinazione nella seconda fase saranno stilate seguendo le linee guida del Ministero della Salute che individua sei fasce di età: la categoria 1 prevede le persone estremamente vulnerabili, intese come affette da condizioni che per danno d’organo pre-esistente, o che in ragione di una compromissione della risposta immunitaria a SARS-CoV-2 hanno un rischio particolarmente elevate di sviluppare forme gravi o letali di COVID-19, a partire dai 16 anni di età; nella seconda categoria le persone di età compresa tra 75 e 79 anni, poi a seguire le persone di età compresa tra i 70 e i 74 anni (categoria 3), le persone con aumentato rischio clinico se infettate da SARS-CoV-2 a partire dai 16 anni di età fino ai 69 anni di età (categoria 4), le persone di età compresa tra i 55 e i 69 anni senza condizioni che aumentano il rischio clinico (categoria 5); le persone di età compresa tra i 18 e 54 anni senza condizioni che aumentano il rischio clinico (categoria 6). La pianificazione dell’avvio della seconda fase ovviamente viene fatta in attesa di una considerevole dose di vaccini, che la Campania attende e prevede una pianificazione per i prossimi mesi.

Fonti della Regione precisano che le consegne dei vaccini dovranno fortemente aumentare perché al ritmo attuale passeranno morti mesi prima di arrivare a vaccinare il 70% della popolazione campana, quindi circa 4 milioni di cittadini, e avere un’immunità di gregge. Al momento la Campania ha vaccinato 334.881 persone, con il 78,1% delle 428.755 dosi ricevute, una delle percentuali più alte d’Italia. Attualmente la campagna vaccinale della Campania è in pieno svolgimento per le persone di oltre 80 anni e per gli insegnanti, mentre stanno arrivando dai ministeri competenti gli elenchi delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco per iniziare la loro vaccinazione con le dosi di Astrazeneca che attualmente vengono riservate agli insegnanti, mentre alle persone anziane viene somministrato il vaccino Pfizer.

CRONACA