Rapinatori morti: un video incastra il 26enne, “duplice omicidio”

Redazione,  

Rapinatori morti: un video incastra il 26enne, “duplice omicidio”

Le dichiarazioni rese agli inquirenti non hanno trovato corrispondenza con i video, e le testimonianze, raccolti dagli inquirenti durante le indagini: la Procura di Napoli Nord e i carabinieri contestano il duplice omicidio volontario a Giuseppe Greco, 26 anni, da ieri sera in carcere, a Napoli, con l’accusa di essere il responsabile della morte di Ciro Chirollo e Domenico Romano, 30 e 40 anni, i due malviventi inseguiti e investiti mentre fuggivano in sella a uno scooter dopo avere rapinato, armati di una pistola semiautomatica con tanto di colpo in canna, un prezioso Rolex al 26enne. Greco ha riferito di essere stato vittima anche della rapina della sua Smart. Invece, secondo i video, era alla guida della vettura che, a folle velocità e senza rallentare ha speronato i banditi in fuga in sella a uno scooter T-Max, provocandone la morte sul colpo.

CRONACA