Allarme della Cgil: “In Campania 40mila lavoratori a rischio licenziamento”

metropolisweb,  

Allarme della Cgil: “In Campania 40mila lavoratori a rischio licenziamento”

“In Campania sono state autorizzate 1.100.000 domande di cassa integrazione. Secondo le nostre stime, sono stati interessati circa 600mila lavoratori. Con la fine del blocco dei licenziamenti, tra qualche settimana 40mila lavoratori della nostra regione rischiano di essere licenziati. L’azione di mobilitazione che il sindacato sta mettendo in campo in queste settimane punta non solo alla proroga del blocco ma anche ad aprire una discussione seria e necessaria con il governo Draghi sulla riforma degli ammortizzatori sociali”. Lo ha detto il segretario generale della Cgil Napoli e Campania, Nicola Ricci, a margine dell’assemblea generale promossa a Solofra dalla Cgil di Avellino su “Il PNRR, Irpinia Mediterranea ed EU”.

CRONACA