Covid: in Campania risale l’indice del contagio, 2 morti. 2.153 positivi in più in tutto il Paese

Redazione,  

Covid: in Campania risale l’indice del contagio, 2 morti. 2.153 positivi in più in tutto il Paese
Foto Massimiliano Colombo

Sono 188 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 8.849 test molecolari esaminati ieri. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei tamponi antigenici, è dell’2.12% in risalita. Nel bollettino giornaliero dell’Unità di crisi sono censite anche due nuove vittime nelle ultime 48 ore. Sul versante degli ospedali si registra un lieve calo sia nelle terapie intensive, a quota 12 (erano 14 in precedenza), sia nelle degenze, che sono 192 (197 il dato precedente).

Sono 2.153 i positivi al test individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 1.534. Sono invece 23 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 20.

Gli attualmente positivi aumentano di oltre mille in 24h

I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.275.846, i morti 127.831. I dimessi ed i guariti sono invece 4.106.315, con un incremento di 1.079 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi – che ieri per la prima volta da mesi erano tornati a crescere – sono 41.700, in aumento di ben 1.051 unità nelle ultime 24 ore. Le persone in isolamento domiciliare – anch’esse tornate a salire ieri – aumentano ancora e sono 40.441 (+1.077).

Speranza: grazie ai vaccini siamo passati da 30mila ricoveri a 1128 in pochi mesi

“Le vaccinazioni anti-Covid hanno già prodotto un effetto: l’Italia soltanto pochi mesi fa aveva quasi 30mila persone ricoverate in ospedale e a ieri sera ne ha 1.128; avevamo quasi 3800 persone in terapie intensiva e oggi ne abbiamo 157. Se ciò è stato possibile non è solo grazie al comportamento attendo di tante persone ma soprattutto grazie alla campagna di vaccinazione ed ai numeri che sono assolutamente significativi”. Lo ha affermato il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo al question time alla Camera.

CRONACA