Turris. Colantonio: «Pandolfi resta»

metropolisweb,  

Turris. Colantonio: «Pandolfi resta»

La querelle Pandolfi continua a catturare l’attenzione in casa Turris. L’attaccante, nel test amichevole contro la Puteolana, non è stato convocato ufficialmente per dei problemi ad un ginocchio ma certamente su questa scelta pesano anche le voci insistenti di mercato. Gli agenti del ragazzo, a più riprese, hanno dichiarato guerra alla società ma ai fatti sono riusciti a portare offerte davvero minime che Colantonio non ha voluto nemmeno sedersi per ascoltarle. Il presidente, a differenza di quanto si possa pensare, è il primo tifoso di Pandolfi ed è totalmente convinto che questa stagione possa essere quella della definitiva consacrazione. Intercettato dai colleghi di Tuttoturris sugli spalti dello stadio “Domenico Conte” di Pozzuoli, il numero uno del club corallino ha ribadito il suo pensiero su questa vicenda: “I contratti vanno rispettati, altrimenti sarebbero carta straccia. Su questo non transigo, facendo onorare gli accordi sottoscritti. Già in passato abbiamo cercato di venire incontro alle esigenze del ragazzo, ma io ho l’obbligo di tutelare la Turris. Pandolfi fa parte e farà parte della rosa. Sono convinto che disputerà un grande campionato, nell’interesse di tutte le parti in causa, a cominciare proprio dal suo”. Certamente l’atteggiamento di Pandolfi può creare non pochi problemi soprattutto nello spogliatoio. Un’eventuale guerra fredda sarebbe mal digerita dal gruppo che sta lavorando duramente ogni giorno e non gradirebbe avere elementi scontenti o non in sintonia con il club. La squadra ha accolto a braccia aperte Pandolfi e fa il tifo affinché queste tensioni finiscano prima dell’inizio della stagione poiché il ragazzo di Scampia è considerato a tutti gli effetti un top player in grado di far volare la Turris.
Tra i due litiganti il terzo gode, ed in questo caso a trarne benefici è Salvatore Longo. L’attaccante, scuola Fiorentina, è sempre partito titolare in questa fase di preparazione estiva. La doppietta nella gara amichevole di venerdì è stato un segnale importante del lavoro che sta facendo. Caneo gli ha fatto i complimenti per la mentalità mostrata fin da subito e per il sacrificio con cui apre gli spazi per i compagni di centrocampo ed attacco. In attesa di risolvere il rebus Pandolfi, la Turris si coccola questo ragazzone alto 191 centimetri che si candida per una maglia da titolare per il primo impegno ufficiale che vedrà i corallini impegnati in casa contro il Latina. Per quanto riguarda il mercato in uscita, sfuma la pista Paganese per Pasquale Rainone. L’ex capitano della Casertana, di fatto fuori rosa a Torre del Greco, adesso è nel mirino del Potenza di mister Gallo.
Bruno Galvan

CRONACA