Riecco Gerardi al Menti, bestia nera dello Stabia

Michele Imparato,  

Riecco Gerardi al Menti, bestia nera dello Stabia

Ci sono calciatori che sono dei veri e propri spauracchi per alcune squadre. Uno di questi è Federico Gerardi, oggi attaccante del Picerno e che in passato ha segnato diversi gol alla Juve Stabia.
Gerardi, 34 anni, è un calciatore che i tifosi stabiesi ricordano bene perchè quando ha giocato nella Reggina ha quasi sempre fatto gol alla Juve Stabia. Sono 8 gli incroci tra le Vespe e Gerardi iniziati nella stagione 2007/2008 nella vecchia serie C1. L’attaccante giocava nella Sangiovannese e segnò al Romeo Menti nella partita di ritorno finita 1-1 col vantaggio delle Vespe segnato dal compianto Giuseppe Rizza.
Quella era la Juve Stabia allenata per buona parte della stagione da Eziolino Capuano (da qualche giorno alla guida dell’Acr Messina, ndr) e poi nel finale da Costantini. Fu un campionato molto particolare e difficile segnato anche dai problemi economici della società ma alla fine la Juve Stabia riuscì a conquistare la salvezza con Costantini in panchina.
Gerardi e la Juve Stabia poi si erano persi di vista per diversi anni salvo poi ritrovarsi in serie B. Federico Gerardi, che dopo l’esperienza alla Sangiovannese ha giocato in B con Salernitana, Cittadella, Ancona e Ascoli, segnò una doppietta nella stagione 2013/2014 in un Reggina-Juve Stabia finito 3-1 per i calabresi al Granillo.
La squadra allenata da Braglia passò in vantaggio con la rete di Suciu e dopo il pareggio di Di Michele si scatenò Gerardi con una doppietta. L’attaccante segnò anche nella partita di ritorno al Romeo Menti finita 1-1 pareggiando la rete di Di Nardo. In quella stagione la Juve Stabia retrocesse mestamente in Lega Pro in ultima posizione con l’esonero di Braglia e il brevissimo interregno di Pea in panchina.
Gerardi in quegli anni è stato anche spesso accostato alla Juve Stabia per diverse estati ma non è mai giunto a Castellammare. Negli ultimi campionati l’attaccante ha ritrovato le Vespe, lo ha fatto col Monopoli nella stagione in cui la Juve Stabia di Caserta ha vinto il campionato e l’anno scorso con la Cavese.
Da quest’anno Federico Gerardi veste la maglia del Picerno che domani affronterà la Juve Stabia al Menti.
Una partita probabilmente decisiva per Palo, allenatore dei lucani che sarebbe sotto esame dopo l’ultima partita persa 3-0 col Latina. Insomma, si sfidano due squadre reduci da sconfitte e una Juve Stabia che non ha ancora conquistato il bottino pieno al Romeo Menti.
Le Vespe di Novellino in questo campionato, coppa Italia compresa, non hanno mai esultato davanti ai propri tifosi e, inoltre, al Menti non è stato segnato nessun gol.
Nessun problema di formazione per Walter Novellino che può contare su una rosa quasi al completo. I tifosi si aspettano una prestazione convincente e una vittoria contro la matricola Picerno.

CRONACA