Aiuti a fondo perduto a Sorrento, un bando per le imprese: contributi da mille euro

Salvatore Dare,  

Aiuti a fondo perduto a Sorrento, un bando per le imprese: contributi da mille euro

Una boccata d’ossigeno per tutte quelle piccole realtà commerciali ed economiche che continuano a soffrire a causa dall’emergenza Covid 19. Una mano tesa a favore di lavoratori dipendenti e imprenditori che faticano a rialzarsi nonostante siano calate le restrizioni per contenere i contagi. E’ la mossa messa a punto dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Coppola che nuovamente intende aprire a chance di contributi a fondo perduto a favore, in particolare, di residenti sorrentini titolari o collaboratori di microimprese attive nei settori del commercio, dei servizi e dell’artigianato, danneggiate dall’emergenza del Covid 19. E’ proprio questo l’obiettivo dell’avviso pubblico disposto dal Comune di Sorrento nel corso degli ultimi giorni. Le domande per accedere al contributo – come già specificato in una nota diffusa dall’amministrazione di piazza Sant’Antonino – possono essere presentate entro il prossimo 2 novembre, solo ed esclusivamente a mezzo Pec, all’indirizzo [email protected] Come si legge in una nota a cura della giunta Coppola, «tra i requisiti dell’impresa, ubicata nel Comune di Sorrento, un numero di occupati inferiore a dieci unità ed fatturato annuo, oppure un totale di bilancio annuo, non superiore a due milioni di euro. Il reddito di impresa, per l’anno 2020, dovrà essere inferiore o uguale a 35mila euro. Inoltre non dovranno risultare beneficiarie di altri contributi comunali per microimprese». L’importo del contributo per ciascun beneficiario è di mille euro, mentre la dotazione finanziaria complessiva ammonta a 50mila euro. Informazioni sui contenuti e sulle modalità di presentazione delle domande potranno essere richiesti all’Ufficio Relazioni con il Pubblico, tramite la mail [email protected] oppure chiamando al numero 0815335246, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 12. Nei giorni scorsi, anche nella vicina cittadina di Sant’Agnello, l’amministrazione comunale si è ancora una volta attivata per favorire l’erogazione di nuovi contributi – sempre di mille euro – nei confronti delle piccole e medie imprese del territorio comunale che rientrano nelle categorie maggiormente colpite dall’emergenza Covid 19. Anche in questo caso i termini dell’avviso scadranno tra qualche giorno. Passa il tempo, quindi, e si continua ad avvertire quotidianamente la crisi economica che, specialmente in penisola sorrentina, si è avvertita nella prima parte d’estate con il mancato arrivo nella Terra delle Sirene dei turisti stranieri, bloccati per l’introduzione da parte del governo centrale di misure di contenimento e restrizioni. Basti pensare che soltanto da qualche settimana la maggioranza dei vacanzieri anglosassoni – che rappresentano in percentuale la “fetta” più grande della clientela sorrentina – sono tornati con serenità in penisola sorrentina.

CRONACA