Michele Imparato

Il Pompei torna in grande stile

Michele Imparato,  

Il Pompei torna in grande stile

Il calcio torna nella città degli Scavi. E anche in grande stile. Dopo quasi dieci anni il Pompei riparte e lo fa dal campionato di Eccellenza. Un ritorno voluto e nato grazie a Francesco Mango, l’ex presidente del San Giorgio che ha portato a Pompei il titolo calcistico della squadra granata retrocessa dalla serie D. Dopo alcuni abboccamenti con la Frattese, alla fine e anche grazie alla mediazione di Carmine Lo Sapio, Mango ha scelto Pompei per fare calcio. Un progetto nuovo e che nasce anche con ambizioni vista la campagna acquisti della società rossoblù. L’Fc Pompei, questa la nuova denominazione, ha affidato il ruolo di direttore sportivo a Orlando Stiletti, manager con grande esperienza e conoscenza dei campionati di serie D ed Eccellenza reduce dalla parentesi con la Mariglianese. In panchina, invece, dopo un lungo giro di consultazioni Mango ha scelto Borrelli. Allenatore che ha vinto i playoff di Eccellenza col San Giorgio due anni fa e che è legato al presidente da vecchi rapporti di amicizia. I due, insieme, magari proveranno a bissare il successo col San Giorgio. Francesco Mango non ha voluto accontentarsi e dopo aver riportato il calcio a Pompei sta mettendo su anche una squadra di spessore e che reciterà sicuramente un ruolo da protagonista nel nuovo campionato. Tanti i colpi messi a segno dal ds Stiletti come l’arrivo di Antonio Di Paola, calciatore che non ha bisogno di presentazione e che ha alle spalle diverse promozioni in serie D ottenute con le maglie di Savoia e Angri. Dal San Giorgio ha seguito Mango a Pompei anche il centrocampista Andrea Di Pietro. Anche il curriculum di Di Pietro parla da solo. Sei campionati vinti, due Coppe Italia conquistate. Di Paola e Di Pietro avranno il compito di mandare in gol Luis Galesio, bomber argentino che l’anno scorso ha segnato 17 gol in serie D con le maglie di Cassino e Matese. L’argentino per anni è stato fidanzato con Ivana Icardi, la sorella di Mauro, ex attaccante dell’Inter. Un Pompei che, quindi, spera anche di danzare più volte il tango con le reti del puntero Galesio e non solo visto che Stiletti ha potenziato l’attacco anche con Pasquale Evacuo. Altro calciatore stranoto in forza al San Giorgio nel passato campionato, ha giocato in C2 col Bellaria Igea Marina ed in serie D con Bojano, Pesaro, Isernia, Ercolanese, Sorrento, Subasio, Gragnano. Capocannoniere con la Virtus Ottaviano, ha conquistato lo stesso titolo anche con la maglia del Napoli United in Eccellenza. Una batteria di attaccanti da far invidia anche a qualche club di serie D che comprende anche Salvatore Improta e Alessandro Malafronte, quest’ultimo cecchino implacabile della Scafatese fino all’anno scorso. Galesio non è il solo argentino nelle fila dell’Fc Pompei che ha visto arrivare anche Luciano Tomasin, esterno di centrocampo arrivato nel 2019 in Italia ha giocato in serie D col Mestre ed in Eccellenza col Napoli United. Una squadra sempre più internazione vista la presenza anche del portoghese Bruno Arrulo anche lui ex Napoli United. Tra i pali c’è la saracinesca Sorrentino portiere di grande esperienza, ha difeso nella scorsa stagione i pali dell’Angri, giungendo con i grigiorossi alla conquista della D. Una categoria che conosce bene, avendoci giocato, tra le altre, con squadre come Afragolese, Pomigliano, Portici, Gragnano, Sarnese, Olbia, Nardò. Per l’estremo difensore napoletano anche presenze in C2 col Real Giulianova e Monza. In difesa non sono mancati altri innesti di qualità come Geppino Rinaldi, che nonostante i 43 anni ha ancora voglia di vincere e lo dimostra l’ultima promozione con la Puteolana. Rinaldi ha alle spalle campionati di B e Serie C con le maglie di Salernitana, Foggia, Juve Stabia. A proposito di difensori c’è anche Raffaele De Gregorio che nonostante i 23 anni ha oltre 150 partite in D. Un mercato roboante per il Pompei che adesso aspetta di conoscere il girone e le avversarie per misurare le sue ambizioni.

CRONACA