Piano di Sorrento, la polizia municipale scopre B&B abusivo

Redazione,  

Piano di Sorrento, la polizia municipale scopre B&B abusivo

PIANO DI SORRENTO – Sono circa 30 mila i turisti che stanno trascorrendo le vacanze nella Costiera sorrentina. Ma dove alloggiano? Spesso in B&B irregolari. E una casa vacanza abusiva è stata scoperta proprio oggi in centro storico dalla polizia municipale di Piano di Sorrento che, agli ordini del comandante Michele Galano, sta avviando accertamenti sul territorio per contrastare il fenomeno delle attività turistiche fuorilegge. A carico dei gestori è stata comminata una sanzione di circa 3mila euro, a cui ne è seguita una seconda di importo raddoppiato pari a 6mila poiché, nonostante le prime contestazioni, si reiteravano le irregolarità continuando a svolgere attività extralberghiera.

La polizia municipale ha informato della vicenda la guardia di finanza e la polizia di Stato che procederanno d’ufficio anche per l’omessa comunicazione dei dati degli ospiti. Gli accertamenti proseguiranno con intensità in tutto il territorio comunale. “Su questo fenomeno intendiamo continuare con i controlli non solo nell’alta stagione ma anche negli altri periodi dell’anno in tutto il territorio. Si tratta di necessità legate oltre che al rispetto della legge anche alla volontà di implementare la sicurezza sul territorio e di tutelare sia l’ente per il mancato introito dell’imposta di soggiorno sia gli operatori regolari”, spiegano il sindaco Salvatore Cappiello e l’assessore con delega alla polizia municipale Marco D’Esposito.

CRONACA