Turris, arriva il sì di De Risio. Ora tocca a Boccia

metropolisweb,  

Turris, arriva il sì di De Risio. Ora tocca a Boccia

Il calciomercato della Turris sta per entrare praticamente nella sua fase più calda. Vi abbiamo raccontato come l’affare con il Cagliari per il difensore Boccia sia in dirittura d’arrivo. La società tratterrà ancora in rosa il difensore fino alla prima giornata del campionato cadetto (ci sono alcuni squalificati in difesa) prima di liberarlo direzione Torre del Greco. Oltre a Boccia, la dirigenza sta lavorando per individuare un difensore centrale di prima fascia. Sfumato Aya, andato ad Avellino, si cerca un profilo di quella caratura tecnica. Lo scouting ha già nel suo database almeno tre nomi tenuti finora top secret. Non è un mistero che l’allenatore Canzi aspetti con ansia quello che dovrà essere l’autentico leader difensivo che è mancato per tutta la preparazione. In quella zona di campo è stato provato anche Aquino ma il ragazzo sembra ancora un po’ troppo acerbo in termini di leadership. In attesa di capire quali saranno gli sviluppi del reparto arretrato, si segnalano invece passi in avanti per quanto riguarda il centrocampista De Risio. Il discorso con il calciatore prosegue in maniera positiva. La Turris ha di fatto il sì del 31enne che alla Turris ritroverebbe anche Luca Giannone. I due hanno condiviso l’esperienza in quel di Catanzaro qualche anno fa. Se da un lato con De Risio i problemi sembrano non sussistere, dall’altro c’è da trattare con il Bari che detiene il cartellino. L’ingaggio attuale del centrocampista è fuori dai parametri economici fissati dalla società del presidente Antonio Colantonio che però vuole a tutti i costi chiudere questa operazione. Il Bari ha interesse a liberarsi di una pedina fuori dal progetto tecnico. E allora cosa manca? Serve che i due club trovino la quadra dal punto di vista economico. Polito e Primicile sono a stretto contatto per far quadrare questa operazione che, qualora andasse in porto, regalerebbe a Canzi una coppia di centrocampo tra le più interessanti dell’intero girone C. Buone notizie per l’amichevole contro la Nocerina allo stadio San Francesco. I tifosi torresi non dovranno pagare alcun biglietto come si legge sul sito ufficiale della Turris: “La Asd Nocerina Calcio 1910 ha annunciato che, in occasione del test amichevole in programma domenica 7 agosto allo stadio “San Francesco” di Nocera Inferiore (ore 18,30), “in virtù degli ottimi rapporti tra le due società e visto il gemellaggio esistente tra le tifoserie di Nocerina e Turris, uno sponsor ospiterà nel settore loro dedicato i sostenitori corallini“.

Bruno Galvan

CRONACA