Simeone: “Champions? Non penso a papà ma al gol”

metropolisweb,  

Simeone: “Champions? Non penso a papà ma al gol”

“Giocare in Champions League è il mio sogno da bambino, feci questo tatuaggio con la coppa perché è il mio obiettivo. Ora sono felice di esserci e voglio sempre di più. Voglio anche fare gol e vincere”. Lo ha detto Giovanni Simeone nella conferenza stampa di presentazione al Napoli. “Oggi aspettiamo il sorteggio – ha detto – non penso se prendere o no l’Atletico allenato da mio padre, penso solo al risultato dell’urna, sapendo che ci sono tutte squadre forti”. “Fare un gol – dice – è una delle cose che più voglio in questo momento. Sono qui da una settimana, devo adattarmi al modulo, trovare le dinamiche. Il mio obiettivo personale è di essere sempre a disposizione della squadra in qualsiasi momento. Voglio essere pronto per qualsiasi cosa in una squadra in cui volevo venire e infatti ho ignorato le proposte arrivate da altre squadre anche importanti. So che farò bene e posso migliorare e so anche che c’è Osimhen, un grande giocatore, ma so che posso fare bene, ne sono convinto. Dove gioco dipende dal mister, io sono a disposizione per giocare con Victor o da punta sola. Poi decide Spalletti, perché so che sono in un gruppo molto forte, spesso vado a pressare in allenamento e penso che perdono palla, ma non la perdono, hanno molta qualità”.

CRONACA