Morte di Pannella, ecco cosa pensava di Maradona

metropolisweb,  

Morte di Pannella, ecco cosa pensava di Maradona

Il giornalista Marco Bernardini, attraverso la testata calciomercato.com, ha espresso il suo ricordo di Marco Pannella, scomparso oggi, raccontando un episodio che lo legava al calcio :

“Io scrivevo di calcio, materia a lui incomprensibile perchè amava gli sportivi autentici e non il Circo con annessi e connessi. Nel ’92, a proposito di Maradona mi disse: “Diego era un ragazzo e giocatore meraviglioso. Lo hanno drogato di pubblicità, di sfruttamento affaristico e anche politico per far dimenticare lo scandalo della camorra e lo sfascio di Napoli. Lo hanno messo in braccio a puttane, magnaccia e adulatori di ogni genere. Come meravigliarsi se il ragazzo non ha retto e se l’uomo è stato spezzato anche dalla droga che, grazie al proibizionismo, devasta milioni di persone e di ragazzi al mondo”. Pensava questo, del calcio. Eppure un giorno, prima delle elezioni del 1985, lo convinsi a rilasciarmi un’intervista ufficiale per Tuttosport nella quale Marco per la prima e ultima volta parlava di che cosa fosse per lui lo sport. Calciomercato.com è felice di riproporla. E’ talmente viva e attuale che sembra scritta ieri. Grazie Marco”.

CRONACA