Clausole contrattuali: per Higuain e Sarri nessuno sconto

metropolisweb,  

Clausole contrattuali: per Higuain e Sarri nessuno sconto

Il presidente Aurelio De Laurentiis non molla le clausole contrattuali di Maurizio Sarri e Gonzalo Higuain. Le nuove disposizioni in termini contrattuali prevedono cospicui aumenti degli ingaggi, non solo per l’argentino e per l’allenatore, ma anche per tutti i titolarissimi della rosa. De Laurentiis non vuole, però, rinunciare alle clausole che ormai sono una consuetudine. Il rapporto con l’allenatore, proprio in virtù di questo, si starebbe però incrinando. 

Sulla Gazzetta dello Sport: “Il presidente sembra più disposto a concedere un aumento di stipendio che non ad eliminare le famose clausole dal contratto, ragion per cui la discussione si annuncia animata visto che tra l’altro le parti in causa hanno diradato i rapporti nell’ultimo periodo per concentrare gli sforzi sulla rincorsa al secondo posto”.

Per Gonzalo Higuain invece proposto un aumento, un anno in più di contratto, ma il calciatore vorrebbe che la clausola fosse ridotta a 60 milioni.

CRONACA