Cattolici e luterani insieme a Torre Annunziata: cerimonia contro la violenza

metropolisweb,  

Cattolici e luterani insieme  a Torre Annunziata: cerimonia contro la violenza

Una cerimonia religiosa congiunta tra i sacerdoti della chiesa luterana e quelli cattolici. Una messa per dire no alla violenza, per testimoniare la sinergia tra le i capi della chiesa indipendentemente dalla religione ma sopratutto per suggerire unità in nome di un solo Dio, uguale per tutti. E così, ieri sera nella chiesa di via Plinio i parroci delle chiesa cittadine si sono dati appuntamento per una messa solenne tenutasi con i fedeli del sodalizio religioso luterano che da qualche anno ha sede anche a Torre Annunziata. Ad ufficializzare l’incontro monsignor Raffaele Russo, rettore della Basilica della Madonna della Neve, padre Paolo Poggioli rettore della parrocchia luterana: con loro i sacerdoti che vivono nella comunità torrese ma arrivano dal Bangladesh e ancora don Ciro Cozzolino, don Pasquale Paduano, don Nando Ciani Passeri, don Antonio Carbone e decine di altri sacerdoti che ogni giorno sono impegnati sul territorio. In chiesa, a rimbombare sono le parole di legalità ma soprattutto quelle contro il terrorismo. «Il nostro obiettivo – ha spiegato don Raffaele Russo – è quello di gridare insieme contro la violenza, ogni tipo di violenza che uccide l’uomo e soprattutto quella religiosa. Il terrorismo non può continuare a distruggere vite e sopratutto non deve passare il messaggio che si deve morire per un Dio. Abbiamo un unico Dio e non vuole spargimenti di sangue, vuole che le comunità siano insieme, che lavorino per la salvezza». 

CRONACA