Castellammare, sequestrato il cantiere dell’Eav nel Parco delle Nuove Terme

Tiziano Valle,  

Castellammare, sequestrato il cantiere dell’Eav nel Parco delle Nuove Terme

Castellammare. Il cantiere dell’Eav nel parco idropinico delle Nuove Terme è stato sequestrato. Al termine di un sopralluogo congiunto dei vigili urbani e del personale dell’Utc del Comune di Castellammare di Stabia, con i colleghi della holding regionale dei trasporti, gli agenti hanno provveduto ad apporre i sigilli ai cancelli della struttura.Si chiude così una querelle durata diversi giorni, con il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio, che sosteneva che la società avesse i necessari permessi per realizzare interventi propedeutici alla realizzazione del traforo di Varano in quell’area, e il sindaco di Castellammare, Gaetano Cimmino, che ribadiva che non ci fossero le autorizzazioni. Stamattina il cantiere è stato sequestrato.

CRONACA