MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

Gennaro Annunziata,  

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme
Dopo la sosta forzata nel 2020, la capitale catalana ha ospitato dal 28 giugno al 1 luglio il più importante evento del settore TLC

Annullato in extremis nel febbraio dello scorso anno, proprio mentre il COVID-19 iniziava a diffondersi in tutto il mondo, il MWC (Mobile World Congress), la più importante fiera del settore TLC, ha riaperto i battenti a Barcellona, dal 28 giugno al 1 luglio, con lo slogan “Di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme”.

Fortemente voluto dagli organizzatori del GSMA, l’evento, per la prima volta nella sua storia, si è tenuto in modalità fully hybrid, con circa 30.000 visitatori negli spazi espositivi di Fira Gran Via (rispetto agli oltre 100.000 che di solito partecipano) e con numerose sessioni online per chi non era presente fisicamente.

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

In quello che, tradizionalmente, è il luogo di incontro tra i decisori del settore delle telecomunicazioni e i produttori di tecnologia, sono stati definiti, di concerto con le autorità sanitarie catalane, rigidi protocolli di sicurezza per tutelare la salute degli ospiti, degli espositori, della stampa e di tutti coloro che hanno lavorato, a vario titolo, per rendere possibile l’evento.
Nonostante il rilevante dispiego di forze, sono state non poche le defezioni importanti e, di conseguenza, lanci di prodotti rilevanti in questa edizione non ce ne sono stati. In compenso, essendosi svolto nella stessa sede del MWC, il 4YFN (4 Years From Now), l’evento dedicato alle startup digitali, ha dato a quest’ultime maggiore visibilità, rispetto agli scorsi anni.
In questo speciale alcuni delle novità presentate nel corso della manifestazione.

AVMCONNECTLAB D-LINKINFINIXLENOVOORAL B QUALCOMMSAMSUNGSTARLINKTCL

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

AVM – Il produttore tedesco, leader nei dispositivi per la connettività a banda larga e la rete domestica intelligente, ha presentato, in modalità virtuale, una serie di nuovi prodotti tra cui il FRITZ!Box 6850 5G, che è compatibile con lo standard di connettività mobile di ultima generazione, supportando le bande 5G nella gamma sub-6GHz. Dispone di quattro porte LAN Gigabit e di una porta USB 3.0 per unità esterne. I dispositivi possono essere collegati al router anche tramite WLAN AC e N. Integra una base DECT, così da poter utilizzare fino a 6 telefoni cordless e altri dispositivi per la casa intelligente.

Torna all’indice espositori clicca qui

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

CONNECTLAB – La startup milanese, che sviluppa sistemi IoT per la mobilità sostenibile, a Barcellona ha presentato Dots Bike, un dispositivo rivolto ai ciclisti 2.0, che sfrutta le potenzialità delle nuove tecnologie per migliorare l’esperienza dei biker. Esteriormente sembra un semplice fanale di stop, che, fissato al tubo del reggisella della bici, si attiva in automatico in caso di frenata. È dotato però di un GPS che permette di monitorare in tempo reale la posizione esatta della bicicletta, così da garantire la sicurezza del veicolo, fungendo da antifurto, ma soprattutto quella del ciclista. Infatti, nel caso malaugurato di un incidente, il dispositivo rileva la caduta e attiva i servizi di assistenza contattando i numeri di telefono che l’utente ha memorizzato.

Torna all’indice espositori clicca qui

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

D-LINK – L’azienda taiwanese ha annunciato una serie di prodotti dedicati al mondo B2C. È il caso del nuovo controller hardware Hub Plus, DNH-200, progettato per migliorare la produttività offrendo un controllo più semplice e efficace. Con un software di controllo e un videoregistratore di rete integrati, il DNH-200 permette di visualizzare e registrare in tempo reale fino a 20 videocamere simultaneamente, e di riprodurre i video registrati in risoluzione Full HD 1080p. La compressione video H.265 migliora l’efficienza della codifica e così riduce i costi di archiviazione e trasmissione.
Altre caratteristiche degne di nota sono la gestione multi-site con preconfigurazione del dispositivo e l’analisi avanzata per identificare e migliorare i problemi di connessione. Il DNH-200 dà il meglio di sé con gli ultimi Access Point Wi-Fi 6 compatibili con Nuclias Connect di D-Link e con le videocamere di sorveglianza H.265 ad alta risoluzione per interni ed esterni. Nuclias Connect è disponibile anche come software da scaricare gratuitamente che offre una gestione centralizzata senza licenza fino a 1.000 access point.

Torna all’indice espositori clicca qui

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

INFINIX – Il produttore cinese ha presentato in terra catalana un nuovo smartphone, il Concept Phone 2021, con supporto per la ricarica ultraveloce da 160 W, che carica completamente la sua batteria da 4.000 mAh in soli 10 minuti.
La tecnologia di ricarica rapida utilizza quattro chip che consentono di raggiungere l’efficienza di conversione del 98,6% evitando problemi di sovraccarico e surriscaldamento associati a correnti elevate. Presenti 20 sensori di temperatura che garantiscono che la temperatura del telefono non superi mai i 40 °C.
Concept Phone 2021 è dotato di un display AMOLED curvo da 6,67 pollici e di un esclusivo retro realizzato utilizzando una pellicola elettrocromica solida trasparente (SECF) e una pellicola elettroluminescente (EL), che cambia colore tra grigio argento e azzurro quando si riceve una chiamata e/o si carica il telefono.
Sotto il cofano, un processore octa-core Helio G95 di MediaTek, abbinato a GPU ARM Mali-G76 MP4, 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione. Sul retro, un gruppo fotocamera tripla composto da un obiettivo principale da 64 MP, un obiettivo ultra grandangolare da 120 gradi e un teleobiettivo da 8 MP con zoom digitale fino a 60x.

Torna all’indice espositori clicca qui

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

LENOVO – Come capita in tutti gli appuntamenti fieristici, anche a Barcellona, la multinazionale cinese è stata prodiga di novità interessanti. È il caso del nuovo Yoga Tab 13, un tablet progettato per funzionare praticamente ovunque – sul bancone della cucina, tra le mani o appeso a uno scaffale grazie al suo nuovo sostegno in acciaio inossidabile. Può essere utilizzato per digitare, scrivere e disegnare con la Lenovo Precision Pen 22. La sua fotocamera frontale da 8 MP offre funzionalità di controllo a mani libere come lo smarter log-in e consente di eseguire videochiamate di qualità eccezionale, con riduzione del rumore di fondo.
L’esterno di Yoga Tab 13 in tonalità Shadow Black è rivestito in Alcantara, per una sensazione unica di lusso.
Il suo ampio display 2K LTPS (Low Temperature Poly-Silicon) da 13 pollici offre 400 nits di luminosità e 100% della gamma colori sRGB. Il pannello è inoltre compatibile con Dolby Vision HDR, per offrire un dettaglio incredibile e una qualità brillante delle immagini. Ha quattro altoparlanti JBL, due dei quali integrati nell’innovativa soundbar. Lenovo Premium Audio e Dolby Atmos restituiscono un audio più coinvolgente. Inoltre, una camera audio inferiore aiuta a ottenere bassi fino a 450Hz per un effetto audio più potente. Presenti ottime funzionalità di intrattenimento, per la fruizione di contenuti in streaming fino a 12 ore con una nitidezza straordinaria (1080p).
È possibile usarlo come display secondario collegandolo al laptop tramite il cavo micro-HDMI a USB incluso.

Torna all’indice espositori clicca qui

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

ORAL B – Presente con uno stand a Barcellona, il brand leader nel mercato dei prodotti per l’igiene della bocca ha ribadito il suo impegno nella promozione di abitudini salutari, sottolineando come le ultime ricerche colleghino la salute orale con la salute generale del corpo. A 20 anni dal primo spazzolino elettrico, la gamma Oral-B si amplia ulteriormente con l’arrivo del nuovo spazzolino elettrico connesso allo smartphone, Oral-B iO 6, che monta una testina rotonda ispirata agli strumenti del dentista con setole micro-oscillanti per una sensazione di pulito professionale. Le capacità potenziate di monitoraggio con l’Intelligenza Artificiale e tracciamento denti in 3D offrono a chi lo usa una guida personalizzata, comunicando, passo per passo, la modalità di spazzolamento corretta.

Torna all’indice espositori clicca qui

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

QUALCOMM – Nel corso di un keynote virtuale l’azienda statunitense ha annunciato il processore Snapdragon 888+ successore del già potente Snapdragon 888. Sempre dotato di un modem 5G integrato, vede la frequenza massima della sua CPU Kryo 680 salire a 3,00 GHz (contro i 2,84 GHz del predecessore). Stesso discorso per il motore AI di sesta generazione integrato che può eseguire 32 TOPS (trilioni di operazioni al secondo), il 20% in più rispetto a quanto offerto attualmente dallo Snapdragon 888. Diversi produttori hanno già opzionato il nuovo SoC per i loro prossimi smartphone premium che arriveranno sul mercato a partire dal terzo trimestre del 2021. Tra questi ci sono Asus, per il suo brand RoG, Honor, Motorola, Vivo e Xiaomi.

Torna all’indice espositori clicca qui

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

SAMSUNG – In occasione del Mobile World Congress (MWC), la multinazionale coreana ha presentato One UI Watch, l’interfaccia progettata per migliorare ulteriormente la connessione tra Galaxy Watch e smartphone. Sarà disponibile per il prossimo Galaxy Watch, che debutterà nel corso dell’Unpacked previsto per questa estate, sulla nuova piattaforma unificata sviluppata in collaborazione con Google, che darà accesso ad un numero ancora più ampio di applicazioni. Ad esempio, una volta installata un’applicazione compatibile sullo smartphone, potrà essere rapidamente installata anche sul proprio smartwatch. Oppure, se si personalizza l’applicazione Orologio sul proprio smartphone affinché mostri l’orario in diverse città del mondo, la stessa impostazione verrà automaticamente replicata sullo smartwatch. Infine, bloccando chiamate e messaggi dallo smartwatch sarà possibile bloccarle automaticamente anche sullo smartphone.
La piattaforma unificata abiliterà nuove funzionalità e integrazioni con celebri applicazioni di terze parti, disponibili per il download da Google Play direttamente sul Galaxy Watch. Chiunque potrà così trovare le app che sta cercando: dall’amante dello sport e del fitness che desidera il supporto di app come Adidas Running, Strava e Swim.com, a chi cura il proprio benessere e desidera raggiungere uno stile di vita più bilanciato con app come Calm, da chi ama la musica e cerca sempre nuovi artisti su Spotify, fino all’esploratore pronto a partire con Google Maps.

Torna all’indice espositori clicca qui

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

STARLINK – Nel corso di una diretta streaming, Elon Musk, il CEO di Tesla, Neuralink e SpaceX, ha fatto il punto sullo sviluppo di Stralink, il servizio di connettività Internet via satellite, nato per offrire una alternativa nelle zone scarsamente coperte o l’unica soluzione nelle aree rurali del tutto sprovviste di connessione dati.
Al momento Starlink è disponibile in 12 paesi grazie ad una costellazione che conta 1.800 satelliti. Per accedere al servizio è necessario sottoscrivere un abbonamento che prevede un prezzo mensile di 99 dollari che si sommano ai 499 dollari una tantum per il kit comprendente parabola e router.
Gli attuali clienti sono circa 70.000 ma Musk pensa sia possibile raggiungere il traguardo dei 500.000 utenti entro i prossimi 12 mesi, rendendo disponibile il segnale di Starlink in tutto il mondo – esclusi il polo nord e il polo sud – entro fine agosto.
Prima di passare ad ottenere un flusso di cassa positivo, Musk è consapevole che bisognerà fare un investimento complessivo tra i 20 e i 30 miliardi di dollari.

Torna all’indice espositori clicca qui

MWC 2021: di nuovo al lavoro, di nuovo a Barcellona, di nuovo insieme

TCL – Tra i marchi di elettronica di consumo più venduti al mondo, la cinese TCL, a Barcellona, ha annunciato una serie di nuovi prodotti, tra cui i NXTWEAR G Wearable Display, dei particolari occhiali, che, dotati di un “look and feel” premium e di una vestibilità confortevole, offrono un’esperienza di visione immersiva per chi li indossa. Nelle lenti, infatti, sono integrati una coppia di pannelli Sony FHD Micro OLED ad alta definizione, che creano davanti agli occhi un display virtuale da 140 pollici con un rapporto d’aspetto 16:9 e una frequenza di aggiornamento di 60 Hz. Nella montatura sono presenti, inoltre, degli altoparlanti stereo, anche se è preferibile utilizzare delle cuffie per una migliore esperienza.
Gli occhiali, che sono plug-and-play, sono compatibili con più di 100 smartphone, PC 2 in 1 e notebook dei principali produttori, dotati di modalità alternativa DisplayPort. Non avendo una batteria a bordo, circostanza che li rende molto leggeri (100 g), vengono alimentati dal dispositivo a cui si collegano via cavo.

Torna all’indice espositori clicca qui

Gennaro Annunziata

CRONACA