Crotone-Benevento. Doping e infortuni, vigilia agitata

metropolisweb,  

Crotone-Benevento. Doping e infortuni, vigilia agitata

Vigilia di gara agitata in casa Benevento. Squadra, societa’ e ambiente sono scossi dalla tegola Lucioni. Il capitano della squadra giallorossa non sara’ in campo allo “Scida” contro il Crotone, sospeso dall’antidoping dopo la positivita’ all’anabolizzante Clostebol. Nonostante la solidarieta’ ricevuta anche dai tifosi, resta il contraccolpo psicologico a poche ore da una sfida che e’ gia’ un bivio-salvezza per il Benevento, reduce da cinque sconfitte in campionato in altrettante gare e con la peggior difesa del torneo di serie A. Oltre a Lucioni, l’allenatore Baroni dovra’ rinunciare a Crotone a molti altri elementi della rosa, fuori per infortunio. Erano gia’ preventivate le assenze di Djmsiti, Ciciretti e D’Alessandro, non ce l’ha fatta a recuperare nemmeno l’attaccante Pietro Iemmello. Per la formazione in difesa l’unico centrale di ruolo a disposizione e’ Costa, accanto a lui sara’ adattato, come contro la Roma, il terzino Venuti con Letizia e Di Chiara sulle corsie. A centrocampo torna in panchina Chibsah, Memushaj fara’ coppia al centro con Cataldi, mentre Laazar e Lombardi saranno gli esterni. In attacco in tre (Coda, Puscas e Armenteros) si giocano le due maglie da titolare. Nel settore ospiti dello stadio “Scida” di Crotone ci saranno circa cinquecento tifosi giallorossi.

CRONACA