Autonomia: Caldoro, il Sud sfidi il Nord e vinca la partita

Redazione,  

Autonomia: Caldoro, il Sud sfidi il Nord e vinca la partita
Foto Roberto Monaldo / LaPresse17-09-2014 RomaPoliticaTrasmissione tv "Porta a Porta"Nella foto Stefano Caldoro (gov. Campania)Photo Roberto Monaldo / LaPresse17-09-2014 Rome (Italy)Tv program "Porta a Porta"In the photo Stefano Caldoro

NAPOLI – “Le Regioni del Nord chiedono legittimamente più autonomia. Il Sud deve capire, organizzarsi, reagire. Da tempo ho lanciato questa sfida, sarà sempre più attuale. L’università, le imprese, le parti sociali, la società civile tutta, scendano in campo”. Così Stefano Caldoro, capo della opposizione di centrodestra nel Consiglio regionale dellaCampania, commenta “le aperture del Governo e del vice premierDi Maio alle richieste di autonomia del Veneto” come sottolinea una nota. “La risposta – dice l’ex presidente che ha lanciato la proposta ed il referendum – è la Macroregione Sud, è organizzare il Mezzogiorno senza rigidi perimetri amministrativi, sulla logica delle funzioni. Per costruire modernità ed archiviare ilSud dal cappello in mano”. “La partita deve essere, però, vera e corretta. Non si devono truccare le carte, si dovrà ragionare di costi standard e buone pratiche ma anche – rilancia – di fabbisogni nazionali e di diritti costituzionali. Bisogna archiviare l’assistenzialismo e garantire la piena perequazione su i diritti”. “Il Governo garantisca una partita ad armi pari. Il Sud si mobiliti, tutto, la giochi e la vinca nell’interesse del Paese” conclude l’ex governatore campano

CRONACA