Somma Vesuviana. Tentano rapina in gioielleria ma il titolare li disarma e mette in fuga. Arrestati in due

michele imparato,  

Somma Vesuviana. Tentano rapina in gioielleria ma il titolare li disarma e mette in fuga. Arrestati in due

I responsabili di un tentativo di rapina ad una gioielleria di Somma Vesuviana sono stati identificati ed arrestati dai Carabinieri. Gennaro Russo, 24 anni, e Biagio Rilievo, 33, entrambi residenti nel quartiere Scampia, e già denunciati in passato sono stati identificati grazie ad immagini delle telecamere di videosorveglianza ed arrestati oggi su disposizione del Gip del Tribunale di Nola. Il 23 Maggio 2018 i due entrarono con il volto coperto ed armati di una pistola in una gioielleria in via Gobetti, a Somma Vesuviana e minacciarono il titolare. Quest’ultimo, però, riuscì a disarmarli ed a metterli in fuga. I Carabinieri sequestrarono l’ arma, una pistola con matricola cancellata e l’ auto usata dai rapinatori, una “500” rubata in provincia di Caserta ed abbandonata dopo essere stata data alle fiamme nei pressi di Casal di Principe. I due arrestati, che rispondono di tentativo di rapina, hanno ottenuto gli arresti domiciliari.

CRONACA