Arrestato parcheggiatore abusivo con reddito di cittadinanza e invalidità

Redazione,  

NAPOLI  – Quando gli agenti lo hanno portato negli uffici della polizia, ha cercato di giustificarsi dicendo che quella del parcheggiatore abusivo era una attività necessaria per poter sopravvivere. Gli accertamenti – secondo quanto riferisce la Questura – hanno però dimostrato una realtà diversa. Il 55enne sorpreso nei pressi della stazione centrale di Napoli a farsi pagare dagli automobilisti in cerca di un posto auto in strada ha una pensione di invalidità e il reddito di cittadinanza.

I documenti, entrambi a lui intestati, erano insieme anche ad una ricevuta di un lussuoso albergo di una località turistica balneare dove l’uomo ha ammesso di aver trascorso una notte la scorsa estate. I poliziotti che hanno proceduto alla denuncia e al sequestro dei soldi provento dell’attività illecita, lo hanno inoltre arrestato perché, dai controlli, è risultata a suo carico un’ ordinanza di aggravamento della misura cautelare della libertà vigilata, emessa dal magistrato di sorveglianza di Napoli. L’uomo, infatti, sottoposto dall’inizio di quest’anno al regime di libertà vigilata presso l’abitazione della sorella, ha ignorato del tutto la misura imposta dal giudice, non facendosi mai trovare all’indirizzo comunicato e, anzi, nel corso dell’ultimo anno si è spostato liberamente su tutta la penisola dove ha ‘collezionato’ diverse segnalazioni e denunce all’ autorità giudiziaria dalla tentata estorsione all’oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, ma anche la denuncia per atti osceni per aver espletato bisogni fisiologici nella fontana delle Naiadi a Roma.

Di qui la decisione del magistrato di sorveglianza di disporre l’aggravamento della misura di sicurezza con l’assegnazione dell’uomo ad una casa di lavoro per un periodo minimo di un anno. I Carabinieri inoltre nell’ambito del contrasto ai parcheggiatori abusivi ne hanno multati due a Napoli, uno in via Cesare Battisti, l’altro in via Chiatamone. Mentre nel corso del fine settimana è continuata l’attività di contrasto ai parcheggiatori illegali da parte dei militari della compagnia di Pozzuoli. I controlli si sono articolati in diverse zone della città. Sono stati denunciati in quattro, sanzionati altri 12 ed è stato disposto l’ordine di allontanamento per altri 4 sorpresi in zona porto. Sequestrati gli incassi.

CRONACA