Covid. Continua la protesta degli autisti di bus turistici: per lo stato siamo fantasmi

Redazione,  

Covid. Continua la protesta degli autisti di bus turistici: per lo stato siamo fantasmi

Continuano a farsi sentire i lavoratori del trasporto turistico su gomma, 150 bus dalla Campania si sono spostati a Roma con tappa a piazza Bocca della Verità. A capo della protesta pacifica Alberino Pennini presidente dell’Assobus Campania: “Abbiamo diritto anche noi al fondo perduto, così come è stato stanziato per le guide turistiche e le agenzie di viaggio. Oggi a noi è stato concesso di spostare i debiti al 2022 ma con tanto di interessi. Facciamo parte anche noi del settore turistico ma a distanza di mesi restiamo fantasmi”.

CRONACA