Contagio nella Rsa di Torre Annunziata, appello dei medici «servono bombole di ossigeno per le anziane»

Giovanna Salvati,  

Contagio nella Rsa di Torre Annunziata, appello dei medici «servono bombole di ossigeno per le anziane»

«Mancano bombole di ossigeno e non sappiamo come fare, chiunque ne possiede una si faccia avanti».  L’appello parte dalla casa di cura di corso Umberto I a Torre Annunziata dove, domenica scorsa, è scoppiato il focolaio. Dieci anziane contagiate da Covid di cui due decedute in meno di 48 ore. Le altre otto necessitano di cure e assistenza e grazie al team del dottore Mario Trerè stanno provando a ristabilirsi. Per molte di loro il quadro clinico non è dei migliori e per ora la prima priorità è quella di riprendere le cure alle quali le anziane dovevano essere sottoposte ma che invece erano state abbandonate, come denunciato dallo stesso medico «abbiamo trovato un lazzaretto» per descrivere lo stato di degrado e di abbandono nel quale erano state lasciate.

CRONACA